Triplo successo CST Sport a Gubbio

La scuderia di Gioiosa Marea torna dal 52° Trofeo Luigi Fagioli con il successo di gruppo E2SC di Magliona che è salito sul podio, quello in CN di Ligato e Dondi in E2SH
Triplo successo CST Sport a Gubbio

Gioiosa Marea (ME) – La Scuderia CST Sport ancora una volta protagonista assoluta anche al 52° Trofeo Luigi Fagioli, nono round di Campionato Italiano Velocità Montagna. Omar Magliona ha vinto il gruppo E2SC ed è salito sul terzo gradino del podio assoluto con la Norma M20 FC Zytek preparata dal Team Faggioli ed equipaggiata con pneumatici Pirelli, malgrado il campione sassarese fosse consapevole di dover correre in difesa -“Ho capito che sarebbe stata un gara in difesa – ha spiegato Magliona – non eravamo al 100% con il set up e quindi abbiamo dovuto soffrire, pur avendo tentato di trovare regolazioni più redditizie dopo le prove”-. Adesso Magliona ha ipotecato il titolo di gruppo E2SC.

Grande vittoria in gruppo CN per Luca Ligato al volante della Osela PA 21 EVO Honda curata dal Team Faggioli. Straordinaria prova di carattere del 23 enne di Reggio Calabria che dopo delle prove brillanti servite a raccogliere dati importanti per il set up della Osella PA 21 EVO Honda, in gara il reggino ha subito 68 centesimi di secondo, ma ha aggiustato il tiro ed il set up della sua Osella curata dal Team Faggioli e con una mescola Ok delle Pirelli ha dato il decisivo assalto alla vittoria, con la quale ha riagganciato la vetta. -“Dopo la prima manche abbiamo effettuato delle regolazioni ed ho dato il massimo sul tracciato – ha spiegato Ligato – ora guardiamo con fiducia alle prossime gare”-.

Manuel Dondi ha vinto in gruppo E2SH ed ha ripreso il comando in solitaria, il bolognese ha centrato ancora un ottimo successo al volante della sempre agile Fiat X1/9. Il driver e preparatore ha raccolto riferimenti importanti in prova ed in gara ha sferrato un altro dei suoi attacchi decisi che finora lo hanno portato all’en plein di successi in ogni gara alla quale ha preso parte ed ora è di nuovo in testa alla categoria. -“Dopo le prove ho cambiato diverse cose per rendere la vettura più efficace e le scelte hanno premiato” – sono state le parole di Dondi.

Altra gratificazione è arrivata in gara 1 dal successo di classe 1600 del gruppo A del catanese Angelo Guzzetta che con la Peugeot 106 ha celebrato l’esordio nella difficile gara di Gubbio salendo sul terzo gradino del podio di gruppo -“Una gara bella e ben organizzata sono contento di avere esordito in modo positivo su un tracciato breve ma molto tecnico”- ha spiegato un soddisfatto Guzzetta dopo la prima salita.

L’ufficio Stampa - 21 agosto 2017
Scheda gara -> 52° Trofeo Luigi Fagioli - 20-08-2017
Condividi su

Ultime Gare Effettuate

Cerca un Calendario in Archivio