Grandi esordi al Trofeo Luigi Fagioli 2017

Oltre a quello di Valsecchi, in arrivo altri personaggi e novità di lusso: la prova umbra dell'Italiano Montagna dal 18 al 20 agosto si conferma "sfida" tra media grazie al debutto di Alberto Sabbatini direttore del mensile "Auto" e alla prima volta in salita della Peugeot 308 Racing Cup con Perucca Orfei di Automoto.it. Le iscrizioni per auto storiche e moderne aperte fino a tutto lunedì prossimo
Grandi esordi al Trofeo Luigi Fagioli 2017

Si avvicina il 52° Trofeo Luigi Fagioli, la cronoscalata umbra del Campionato Italiano Velocità Montagna del 18-20 agosto a Gubbio che continua a fare il “pieno” di novità e conferme di alta caratura sportiva nazionale e mediatica. Le iscrizioni, aperte fino a tutto lunedì 14 agosto (moduli su www.trofeofagioli.it ), continuano ad arrivare alla segreteria degli organizzatori, che già hanno protocollato quella di Davide Valsecchi. Il pilota lombardo farà il debutto assoluto nelle corse in salita su una Mini Cooper S del team Elite Motorsport e riceverà il Memorial Barbetti nella serata di venerdì 18, ma oltre al già campione Gp2 (F2) e noto volto tv di SkySport per la F1 altri personaggi speciali e novità tecniche e sportive animeranno la tre-giorni umbra fra impegno agonistico e promozione. Il Trofeo Fagioli si conferma infatti anche “sfida” tra media grazie alla presenza dei giornalisti Alberto Sabbatini ed Emiliano Perucca Orfei.

Sabbatini, direttore del mensile “Auto” e già del settimanale da corsa per eccellenza “Autosprint”(figlio del mitico e storico direttore di Autosprint Marcello Sabbatini – ndr), parteciperà per la prima volta a un round del CIVM e lo farà con la Mini Cooper di gruppo E1 Italia del team AC Racing, con tanto di opportunità di raccontare questo esordio in tutte le varie sfaccettature, scenario compreso, che va dallo splendido centro storico di Gubbio “colorato” dal caratteristico circus delle cronoscalate ai 4150 metri del tracciato di gara che attraversa la Gola del Bottaccione.

Perucca Orfei, esperto pilota/giornalista del noto sito nazionale Automoto.it con i suoi racconti e le dirette web di test e gare, sarà per la terza volta consecutiva al Trofeo Fagioli, dove detiene il record della classe E1-1600 Turbo con la Citroen C3 Max, ma quest’anno porterà al debutto in salita la Peugeot 308 Racing Cup, la berlina francese da competizione che per decisione del team Arduini Corse e di Peugeot Sport Italia esce dalla pista per affrontare una nuova sfida nella spettacolare cornice della gara eugubina. La vettura subirà alcune trasformazioni tecniche per meglio adattarla al tracciato. È stato deliberato un fondo piatto e un nuovo estrattore dell’aria inferiore che ne aumenterà l’aerodinamicità e il setup sarà rivisto e saranno adottate nuove pastiglie Brembo per migliorare il “bite” e la modularità. Inoltre, l’assetto sarà ottimizzato grazie agli pneumatici Pirelli che, con una spalla più bassa, accorceranno i rapporti, unitamente a una mescola ultra-soft. Gubbio sarà un banco di prova importante per saggiare le qualità della 308 Racing Cup anche al di fuori dei circuiti, reso ancora più interessante se si considera che l’auto deriva strettamente dalla 308 GTi by Peugeot Sport di serie, con il propulsore THP da 1,6 litri della versione stradale ma con la turbina della 208 T16 che viene usata nell’Italiano Rally.

Il 52° Trofeo Fagioli entra nel vivo venerdì 18 agosto con verifiche sportive (15.30-19.30), verifiche tecniche (15.45-19.45) e in serata con la consegna del Memorial Barbetti a Valsecchi nell’area del complesso di San Benedetto, quartier generale dell’evento. Sabato 19 agosto con start alle 10 si disputano le due prove ufficiali in vista delle due salite di gara, al via domenica 20 agosto a partire dalle 9.30.

Erregimedia - 11 agosto 2017
Scheda gara -> 52° Trofeo Luigi Fagioli - 20-08-2017
Condividi su

Le gare del Weekend

Ultime Gare Effettuate

Prossime gare in calendario

Cerca un Calendario in Archivio